Le leggi per le slot machine e per i casino online

Il Consiglio regionale della Lombardia dovrà affrontare la legge contro la ludopatia che è stata approvata dalla giunta regionale lombarda. Sappiamo tutti -e purtroppo la cronaca quasi quotidianamente ce ne fornisce gli indizi- che il mondo del gioco online è in forte espansione con sempre più giovani, giovanissimi giocatori che vi si affacciano e che, loro malgrado, vengono trascinati e coinvolti in questo malessere chiamato ludopatia. Quindi, la giunta regionale ed il consiglio regionale lombardo avranno il compito di varare delle “risoluzioni” che possano arginare e combattere l’estensione di questo fenomeno. La proposta di legge contro la ludopatia prevede una tassa regionale a carico dei locali che ospitalo le slot machine, tassa che servirà a sostenere la cura delle patologie da gioco e prevede di poter dare ai Comuni il potere di regolamentare apertura e chiusura di sale slot.

Tra pochissimi mesi, e speriamo veramente pochi e che tutti i politici lombardi siano uniti, questa iniziativa sarà estesa a livello nazionale e conterrà innanzitutto il divieto di pubblicizzare il gioco d’azzardo su spazi pubblici e sopratutto stabilirà incentivi ai locali che intenderanno eliminare le slot machine. Vi sarà anche la proposta di un servizio relativo alla cura della ludopatia nelle Asl, e ciò sarebbe veramente di grande supporto alle famiglie toccate da questo “grave disagio” e la possibilità di usare la carta regionale dei servizi per controllare il tempo di gioco che viene impiegato da ciascun giocatore.